Bando Formazione Lavoro 2021 – CCIAA della Basilicata

Con il
presente Bando la Camera di Commercio,
Industria, Artigianato e Agricoltura
della Basilicata intende finanziare, tramite l’utilizzo a fondo perduto
(voucher), le iniziative progettate e realizzate dalle imprese concernenti le
due seguenti linee di azione:

LINEA A: AZIONI DI FORMAZIONE
per dipendenti dell’impresa ed aventi i seguenti obiettivi
:

a)      
Utilizzare appieno le potenzialità delle
tecnologie ICT

b)       Accrescere le competenze in materia di sicurezza
nei luoghi di lavoro

c)      
Sostenere il cambiamento dei modelli
organizzativi  di business

LINEA B: INSERIMENTO IN AZIENDA
DI RISORSE UMANE FUNZIONALI AL RILANCIO PRODUTTIVO

Progetti di inserimento di nuove figure professionali con l’obiettivo
di innovare l’organizzazione dell’impresa e del lavoro. Si intendono contributi
per tirocini extracurriculari (della durata minima di 4 mesi) e contratti
apprendistato con l’obiettivo di innovare la gestione del lavoro ed i processi
aziendali con l’inserimento di nuovi strumenti/competenze legate alle tematiche
quali: gestione della sicurezza, processi di e-commerce, nuove figure per
l’innovazione (es. export manager, innovation manager, store manager)

Le risorse stanziate dalla CCIAA di Basilicata ammontano a 42.000,00 euro.

Le agevolazioni saranno concesse sotto forma di voucher.

I voucher avranno un importo massimo di 2.000,00 euro.

L’entità massima dell’agevolazione non può superare il 90% delle spese ammissibili.

I voucher saranno erogati con l’applicazione della ritenuta d’acconto
del 4% ai sensi dell’art. 28, comma 2, del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600.

I voucher sono concessi alla singola impresa che presenta domanda di
contributo.

Ogni impresa
può presentare una sola richiesta di contributo alternativa tra la Linea A e la
Linea B.

Sono ammissibili le seguenti spese:

LINEA A  – AZIONI DI FORMAZIONE

–         
servizi di formazione coerente con le finalità
del bando (docenze)

–         
i fornitori dei servizi di formazione potranno
essere o enti di formazione accreditati o, in caso di formazione sulla
sicurezza sui luoghi di lavoro, professionisti qualificati ai sensi del Decreto
interministeriale del 6 Marzo 2013 o, infine, professionisti dai cui Curriculum
Vitae sia possibile desumere il possesso delle conoscenze e competenze
necessarie per l’intervento formativo. I compensi dei formatori devono essere
parametrati sui massimali previsti dalla vigente normativa nazionale e
regionale in materia di Fondo Sociale Europeo

LINEA B – INSERIMENTO IN AZIENDA DI RISORSE UMANE FUNZIONALI AL
RILANCIO PRODUTTIVO

–         
retribuzioni ed oneri del tirocinante o
dell’apprendista (cedolini paga, pagamenti effettuati tracciabili, estratti
conto, ecc.)

Gli aiuti di
cui al presente Bando sono concessi in Regime “de minimis”, ai sensi dei
Regolamenti n. 1407/2013 o n. 1408/2013 del 18.12.2013.

Le richieste di voucher devono essere
trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso
lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema
Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov, dalle ore 9.00 del 15/09/2021,
utilizzando la modulistica prevista dal bando e allegando la documentazione
richiesta. E’ prevista una procedura
valutativa a sportello
secondo l’ordine cronologico di presentazione della
domanda.

Per maggiori
informazioni, contattaci tramite e-mail all’indirizzo: info@studiorisorse.it o telefonicamente
al n. 0835 386028.

Chiusura uffici per Ferie

E’ tempo di ferie!!

Gli uffici di Studio Risorse rimarranno chiusi per le ferie estive da sabato 7 a domenica 22 agosto (compresi), mentre nella settimana dal 23 al 29 agosto la nostra operatività sarà limitata perché sarà presente in ufficio solo una parte dello staff, per supportarvi nelle richieste più urgenti.

A settembre saremo più carichi e motivati che mai, ma per ora auguriamo a tutti voi BUONE VACANZE!!

Lo staff di Studio Risorse

Severino, Maria, Teresa, Monica e Marinella

Avviso Pubblico “Sostegno alle attività ferme” – Contributi a fondo perduto per PMI, liberi professionisti ed associazioni lucane – APERTURA SPORTELLO

E’ attivo dal 21 giugno 2021 lo sportello per la presentazione della domanda di contributo a valere sull’Avviso Pubblico “Sostegno alle attività Ferme”, pubblicato dalla Regione Basilicata.

Sarà possibile inviare le domande fino alle ore 18.00 del 31 Luglio 2021.

Clicca qui per scoprire l’elenco completo dei settori economici ammessi a contributo.

Per info e assistenza nella compilazione della domanda, contattaci telefonicamente allo 0835/386028 o via mail all’indirizzo info@studiorisorse.it.

Avviso Pubblico “Sostegno alle attività ferme” – Contributi a fondo perduto per PMI, liberi professionisti ed associazioni lucane

studiorisorse:

Dalle ore 8.00 del giorno 21/06/2021 fino alle ore 18.00 del giorno 31/07/2021 è possibile presentare domanda di contributo a valere sull’Avviso Pubblico “Sostegno alle attività Ferme”, pubblicato dalla Regione Basilicata.

Si tratta di un contributo forfettario a fondo perduto da 2.000 € a 10.000 € finalizzato a sostenere gli operatori economici (PMI, liberi professionisti, associazioni) operanti nei settori più duramente colpiti dalle restrizioni imposte per il contenimento del contagio da Covid-19 e per i quali si sono prolungate le interruzioni delle attività.

Clicca qui per scoprire l’elenco completo dei settori economici ammessi a contributo.

Per info e assistenza nella compilazione della domanda, contattaci telefonicamente allo 0835/386028 o via mail all’indirizzo info@studiorisorse.it.

Avviso Pubblico “Sostegno alle attività ferme” – Contributi a fondo perduto per PMI, liberi professionisti ed associazioni lucane

Dalle ore 8.00 del giorno 21/06/2021 fino alle ore 18.00 del giorno 31/07/2021 è possibile presentare domanda di contributo a valere sull’Avviso Pubblico “Sostegno alle attività Ferme”, pubblicato dalla Regione Basilicata.

Si tratta di un contributo forfettario a fondo perduto da 2.000 € a 10.000 € finalizzato a sostenere gli operatori economici (PMI, liberi professionisti, associazioni) operanti nei settori più duramente colpiti dalle restrizioni imposte per il contenimento del contagio da Covid-19 e per i quali si sono prolungate le interruzioni delle attività.

Clicca qui per scoprire l’elenco completo dei settori economici ammessi a contributo.

Per info e assistenza nella compilazione della domanda, contattaci telefonicamente allo 0835/386028 o via mail all’indirizzo info@studiorisorse.it.

Avviso Pubblico “Sostegno alle attività ferme” – Contributi a fondo perduto per PMI, liberi professionisti ed associazioni lucane

Dalle ore 8.00 del giorno 21/06/2021 fino alle ore 18.00 del giorno 31/07/2021 è possibile presentare domanda di contributo a valere sull’Avviso Pubblico  "Sostegno alle attività Ferme”, pubblicato oggi dalla Regione Basilicata.

Si tratta di un contributo forfettario a fondo perduto da 2.000 € a 10.000 €  finalizzato a sostenere gli operatori economici (PMI, liberi professionisti, associazioni) operanti nei settori più duramente colpiti dalle restrizioni imposte per il contenimento del contagio da Covid-19 e per i quali si sono prolungate le interruzioni delle attività.

Clicca qui per scoprire l’elenco completo dei settori economici ammessi a contributo.

Per info e assistenza nella compilazione della domanda, contattaci telefonicamente allo 0835/386028 o via mail all’indirizzo info@studiorisorse.it.

Fondo nuove competenze, disponibilità residua delle risorse

In considerazione dell’elevato numero di domande
recentemente pervenute e in corso di valutazione si rende noto che la disponibilità residua del Fondo nuove competenze è pari
circa 140 milioni di euro.

Dal monitoraggio effettuato si stima l’esaurimento
delle risorse già a maggio 2021.

Le istanze pervenute successivamente all’esaurimento del Fondo saranno
comunque valutate e ammesse con verifica dell’effettiva capienza finanziaria
sulla base dell’avanzamento delle rendicontazioni e degli eventuali residui
derivanti dall’erogazione dei saldi.

Si comunica, altresì, che il Fondo nuove competenze verrà ulteriormente finanziato con le risorse del Programma React
Eu.

Di seguito la scheda sintetica del Bando

Corso on line ICDL Standard

In partenza, nel mese di Maggio 2021, il nuovo corso ICDL STANDARD, utile per la certificazione delle competenze digitali. 

Il corso, della durata di 60 ore, si svolgerà a distanza in videoconferenza e sarà articolato in due incontri settimanali, presumibilmente il sabato e la domenica pomeriggio, dalle ore 15.30 alle ore 19.30.

Per info e dettagli, clicca qui o contattaci telefonicamente al 333/5284940 o allo 0835/386028 o via mail all’indirizzo fad@studiorisorse.it

Avviso per le Imprese alla ricerca di Personale

Si comunica che sono disponibili a svolgere un breve periodo di stage conoscitivo, finalizzato ad eventuali proposte di
collaborazione, in forma gratuita e senza alcun onere per il soggetto
ospitante, i seguenti Profili professionali:

–         
Operatore di segreteria e amministrazione

–         
Operaio e/o addetto al magazzino

–         
Cameriere di ristorazione e/o  addetto banconista

–         
Addetto all’elaborazione Dati e alla gestione informatizzata
di Archivi

–         
Addetto vendite e/o alla Comunicazione web

–         
Operatore CAD

PER INFORMAZIONI contattare i ns.
uffici oppure inviare una e mail a info@studiorisorse.it

Cultura Crea 2.0: Per le  imprese turistico -culturali nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia

Il 26 aprile 2021 partirà
Cultura Crea 2.0
, l’incentivo che sostiene la nascita e la
crescita di imprese e iniziative no
profit nel settore dell’industria culturale, creativa e turistica
, che
puntano a valorizzare le risorse culturali nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Ambiti
di intervento:

Start up
– Per la nascita di nuove imprese di micro, piccola e media dimensione della
filiera culturale, creativa e dell’intermediazione turistica

Imprese consolidate
– Per la crescita e l’integrazione delle micro, piccole e medie imprese della
filiera culturale, creativa, dello spettacolo e delle filiere dei prodotti
tradizionali e tipici

Imprese sociali
– Per sostenere i soggetti del terzo settore nelle attività collegate alla
gestione di beni, servizi e attività culturali, favorendo forme di integrazione

Reti di impresa
– Per sostenere formule di collaborazione e partenariato che favoriscano
l’aggregazione tra imprese, anche di settori diversi, finalizzata a creare
ecosistemi produttivi collaborativi

Sono
finanziabili programmi di spesa fino a
400.000 euro
, elevati a 500.000 euro per le imprese costituite da più di 36
mesi. L’incentivo consiste in un finanziamento
agevolato a tasso zero e contributo a fondo perduto
sulle spese ammesse,
con una premialità aggiuntiva per giovani, donne e imprese con rating di
legalità. Gli incentivi, concessi nell’ambito del regolamento de minimis,
possono coprire fino all’80% delle spese
totali
, elevabili al 90% in caso di premialità.

Per
maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci ai seguenti recapiti: Tel.
0835 386028 – info@studiorisorse.it  – Studio Risorse S.r.l. – Vico I Marconi, 6 –
75100 Matera (MT).